Archivi categoria: Graditi ospiti

Franco Arminio, Geografia commossa dell’Italia interna – di Marisa Scotti

 Per Franco Arminio, il fondatore della paesologia, il paesaggio non esiste. Non è mai, cioè, un’immagine, uno spazio di contemplazione, o, per quanto l’attenzione alle sue peculiarità sia un requisito importante, qualcosa da descrivere, ma un ambiente di esperienza, che … Continua a leggere

Pubblicato in Graditi ospiti, Recensione | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Scrittori a Praga (con apparizione) di Mauro Francesco MINERVINO

Ogni volta che leggo (spesso anche li rileggo), un libro di Kundera non riesco a rimanere mai troppo a lungo dove mi trovo. Mi viene di uscire. Mi viene voglia di Praga. Non mi è successo lo stesso con Kafka … Continua a leggere

Pubblicato in Graditi ospiti | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Fedeltà – di Marco Ercolani

 a L.G.       Lo scrittore scrive, e non smette mai di ridefinire, correggere, mettere a fuoco lo sguardo. Sembra che le immagini lo aiutino a trovare ciò che non sta affatto cercando. È mite, tenace, irriducibile. Continua a osservare, … Continua a leggere

Pubblicato in Cosa dicono i morti, Graditi ospiti, Racconti immobili | 3 commenti

Un punto lucido – di Giacomo Giossi

Chissà cosa pensa lei mentre te ne stai girato di spalle. Senti appena il frusciare delle sue gambe nel letto, il fiato rallentato e incespicante, colpa del suo naso chiuso. È notte fonda, domani nevica, dicono. E tu non hai … Continua a leggere

Pubblicato in Graditi ospiti | Lascia un commento

Ricomporre ogni cosa – di Giacomo Giossi

Una giornata di freddo qualunque, senza neve, grigia e opaca. Una città in Italia, l’acqua passata sulle strade tempo fa, le strade deserte a qualunque ora. Il freddo entra fin dentro le spalle, e serve a poco camminare veloce, gli … Continua a leggere

Pubblicato in Graditi ospiti | 1 commento

Asocial Network – di Eliana Petrizzi

Su Facebook ho 522 amici. Li guardo uno ad uno. Pochi li conosco da tempo, altri si sono aggiunti chi per interesse, chi per pigrizia, chi per cortesia. Regolarmente ne cancello qualcuno. Elimino quelli che scrivono banalità tratte dai manuali … Continua a leggere

Pubblicato in Graditi ospiti | Contrassegnato | 2 commenti

Fino a che non si ferma – di Giacomo Giossi

  Esco dallo studio, fa freddo, cammino rapidamente, raggiungo l’incrocio e attraverso la strada, al solito portone cerco il suo nome sul citofono, ma non c’è. Il portone si apre ed entro senza pensarci, faccio una rampa di scale poi … Continua a leggere

Pubblicato in Graditi ospiti, Racconto | Contrassegnato | 2 commenti

La Prima Messa – di Filippo Roncaccia

    Era appena arrivato e allora lo stavano ad aspettare tutti quanti. Tutto il paese. Tutti in chiesa, pure chi non ci credeva o addirittura stava contro. Bisognava vedere quello ch’avrebbe fatto quando sarebbe stato al dunque. Certi li … Continua a leggere

Pubblicato in Graditi ospiti, Racconto | Lascia un commento

Un diavolo sul tavolo sotto il cavolo

Denis Montebello, sempre di una carineria speciale, mi scrive una bella lettera che metto con traduzione spero decorosa; io gli rispondo. Si parla di cavolo e diavolo e Dieu e Bleu, e altro, con invito a rilanciare la palla   … Continua a leggere

Pubblicato in Graditi ospiti | Lascia un commento

Vorrei poterti raccontare (di Filippo Roncaccia)

A Filippo Roncaccia il 25 aprile schiude la vena sentimentale, senza esagerare però. Mi ha mandato questo raccontino per la cosiddetta Festa della Liberazione, anche se tutti quelli da cui i nostri coraggiosi e nobili padri dovrebbero averci liberato sono … Continua a leggere

Pubblicato in Graditi ospiti | Lascia un commento