Archivi categoria: Recensione

Franco Arminio, Geografia commossa dell’Italia interna – di Marisa Scotti

 Per Franco Arminio, il fondatore della paesologia, il paesaggio non esiste. Non è mai, cioè, un’immagine, uno spazio di contemplazione, o, per quanto l’attenzione alle sue peculiarità sia un requisito importante, qualcosa da descrivere, ma un ambiente di esperienza, che … Continua a leggere

Pubblicato in Graditi ospiti, Recensione | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Kim Young-ha, L’impero delle luci (recensione)

L’impero delle luci è opera di uno dei più importanti scrittori sudcoreani, Kim Young-ha, ancora giovane (è nato nel 1968), le cui opere sono tradotte in tutto il mondo (da noi i racconti Cosa ci fa un morto nell’ascensore?, Trad.di … Continua a leggere

Pubblicato in libri, racconti e altro, Recensione | Contrassegnato , | Lascia un commento

Guimaraes Rosa – Miguilim

  Il brasiliano Joao Guimaraes Rosa (1908-1967), forse “il primo scrittore di alto profilo non solo nato, ma che abbia concluso la sua carriera, in questo secolo” (come afferma G.F.Contini), diceva di “captare” o “ricevere” le proprie storie, a poco … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Ivy Compton Burnett – Padroni e maestri

 Nei libri della Compton Burnett ci sono personaggi che leggono e talvolta che scrivono, ma raramente i dialoghi si soffermano a lungo sulla lettura e sulla scrittura come in Padroni e maestri, il suo primo vero romanzo, pubblicato nel 1925 … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Autori che ogni tanto leggo o rileggo

  Io ci sono autori che ogni tanto leggo o rileggo un loro libro, se sono morti, o quello appena uscito, o uno degli ultimi che avevo lasciato da parte apposta per quando ne avrei avuto voglia, se grazie al … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Lascia un commento

Libri di amici (1-4) Marco Ercolani, Enrico De Vivo, Roberta Salardi, Lucetta Frisa

Mi sono preso alcuni pomeriggi da dedicare a libri di amici arrivati negli ultimi mesi di cui avevo differito la lettura e ora mi prendo la libertà di dirne qualcosa, sui libri o sugli amici, o su gli uni e … Continua a leggere

Pubblicato in libri, racconti e altro, Recensione | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Stefano Zangrando – Recensione a Il primo Congresso del Sindacato dei Profeti Viventi

  A quanto pare, qualche anno fa in Nigeria si è svolto davvero l’evento che dà il titolo all’ultimo volume di racconti di Luigi Grazioli, narratore lombardo classe 1951: Il primo Congresso del Sindacato dei Profeti Viventi (Effigie, pp. 121, … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato , | Lascia un commento

Le anime di Marco Ercolani

Questo testo è nato dagli appunti presi leggendo un paio dei libri più recenti di Marco. Poi si è ampliato quasi da solo, senza l’idea di fare un saggetto sulla sua opera: è una breve traversata per piacere personale. Una … Continua a leggere

Pubblicato in libri, racconti e altro, Recensione | 3 commenti

Un romanzo giovanile inedito di Perec (e altre cosucce)

    “Si scrive una sola opera”, dice Georges Perec in una delle interviste raccolte in En dialogue avec l’époque (ed. Joseph K., 2011), esprimendo un’idea non proprio originale, come capita spesso a quelle vere, e proprio per questo si … Continua a leggere

Pubblicato in libri e fumetti, Recensione | Lascia un commento

recensione a Imparare a pregare nell’era della tecnica, di Gonçalo M. Tavares

Istruzioni per l’uso: è un po’ lunghetta e abbisogna di una buona revisione che farò nel prossimi giorni, a mente fredda; ma non mi sembra male e la metto qui per togliermela dai piedi. Una versione molto più condensata, apparirà … Continua a leggere

Pubblicato in Recensione | Contrassegnato , , | Lascia un commento